Morto Stalin, se ne fa un altro – Film in streaming in italiano

La trama di Morto Stalin, se ne fa un altro

Un film di Armando Iannucci. Con Olga Kurylenko, Andrea Riseborough, Rupert Friend, Steve Buscemi, Jason Isaacs.

Nel 1953, durante gli ultimi giorni di vita del “Piccolo Padre”, in Unione Sovietica regna il caos. La sera del 28 febbraio Radio Mosca trasmette in diretta il “Concerto per pianoforte e orchestra n. 23” di Mozart.

Molto colpito dall’esecuzione che ascolta nella sua dacia di Kountsevo, Iosip Stalin domanda una registrazione.

Il problema era che nessuna registrazione era prevista per quel concerto. Paralizzati dal terrore, direttore e orchestra decidono che l’unica è ripetere la performance.

La pianista, Maria Yudina, approfitta dell’occasione per nascondere un biglietto nella custodia del disco che viene fatto del concerto. Nella nota c’è scritto che Stalin ha portato la Russia alla rovina.

Coincidenza o no, quando il dittatore legge il biglietto, gli viene un coccolone e rimane paralizzato. Il colpo apoplettico mette naturalmente in allarme i maggiorenti del Partito.

I primi ad arrivare alla dacia sono Lavrenti Beria, il potentissimo e spietato capo della NKVD, che scopre il biglietto della pianista, e il vice segretario generale Georgy Malenkov, che va nel panico più totale.

Mentre Malenkov sbarella, Beria lo convince ad assumere la leadership del Paese, sperando così di poterlo manovrare come un burattino…

Trailer italiano di Morto Stalin, se ne fa un altro

Puoi vedere Morto Stalin, se ne fa un altro in streaming in italiano su CHILI

This entry was posted in Cinema. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *