Il fitness per aumentare la produttività in azienda

L’ attività fisica e una vita sana sono i primi elementi per ottenere benefici sia per la mente che per il corpo. Se questo sembra essere ormai scontato per la maggior parte delle persone, quello che ancora non si sa, soprattutto in Italia, è che introdurre il fitness e promuovere il benessere in azienda è un valore aggiunto che apporta benefici non solo ai dipendenti, ma anche all’impresa nel suo complesso.

Andrea Tardino, personal trainer con una lunga esperienza nei principali centri sportivi e Edoardo Paolini, avvocato d’affari, sono i soci fondatori di Wellness&Go, una delle prime realtà italiane a promuovere il corporate wellness.

Corporate Wellness: i benefici per le aziende

Anche se nel nostro Paese rispetto a USA e UK si è ancora indietro per quanto riguarda il corporate wellness, qualcosa però si sta muovendo in questa direzione. A testimoniarlo è anche una ricerca svolta da AdnKronos che evidenzia come un collaboratore in buona salute e che svolga regolarmente attività
sportiva permetta di ottenere un risparmio di 1500 euro all’anno per le spese mediche.

In realtà, i benefici per le aziende che introducono programmi di allenamento per i dipendenti, che possono essere svolti sia tra le mura dell’ufficio, sia a casa, riguardano anche altri aspetti.

L’attività fisica in azienda è anche uno dei benefit immediati più richiesti dai dipendenti, infatti, Andrea Tardino con il suo programma Wellness&go ha ricevuto un ottimo riscontro. Questo programma partito inizialmente durante i periodi di lock down sono poi continuate nel tempo perché hanno permesso ai propri dipendenti di offrire sia workout da poter eseguire a casa, sia servizi come seminari sul tema del benessere, alimentazione e lifestyle.

Praticare attività fisica per i dipendenti permette di incrementare il benessere delle persone, migliorare la relazione con l’azienda e anche la percezione del brand interna ed esterna. Poter svolgere dei workout brevi ed efficaci, come quelli ideati da Andrea Tardino con il suo programma Wellness&Go, consente poi di arrivare a un miglior working life balance, un obiettivo ambito da tantissime persone.

Allenarsi significa anche stimolare il lavoro di gruppo, migliorare l’attività di problem solving e mantenere alta la motivazione e la concentrazione. Bastano 30 minuti, infatti, per staccare dal lavoro e poter anche migliorare la postura messa a dura prova da lunghe sessioni alla scrivania.

Corporate Wellness in Italia, a che punto siamo

Un ricerca pubblicata da EasyHunters ha analizzato come sono cambiate le richieste da parte dei dipendenti in seguito alla pandemia. Su 5mila persone, la prima richiesta è stata quella di poter continuare il lavoro agile, al secondo (30%) la disponibilità di attrezzatura per lo smart working e, al terzo posto, con il 26% delle preferenze ci sono attività di formazione e coaching su diversi temi, non solo legati strettamente al lavoro.

Sicuramente, in generale c’è più attenzione verso il fitness e il benessere tanto che i dati del Global Wellness Economy 2020 evidenziano come il corporate wellness abbia raggiunto un valore di 4,4 trilioni di dollari per arrivare a circa 7 trilioni nel 2025.

Andrea Tardino, che ha aperto la sua società già da 3 anni, ha intercettato quella che sembra essere una tendenza in continua ascesa. I punti di forza di Wellness&Go sono programmi di allenamento a intensità modulabile che possono essere svolti senza attrezzi particolari e in ogni momento della giornata, soprattutto approfittando, ad esempio, della pausa pranzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.