“Il boschetto alla rovescia”, nuovo singolo di Gioacchino Fittipaldi

Gioacchino Fittipaldi, nato a San Severino Lucano in provincia di Potenza nel 1979, coltiva fin da bambino due grandi passioni, la musica e l’arte, anche spinto dalla famiglia e in particolar modo dai genitori e dallo zio. Durante il lockdown imposto dalla pandemia, Fittipaldi ha realizzato un brano ricco di significato che tratta una tematica molto importante: la pedofilia e la violenza sulle donne, raccontata però in una chiave nuova e diversa.

“Il boschetto alla rovescia” è un singolo uscito il 6 maggio scorso e che già dal giorno 9 è in classifica: questo brano è stato realizzato con la collaborazione di tanti artisti che con il loro background e le loro esperienza hanno apportato un contributo originale con il risultato di un brano davvero unico nel suo genere. Infatti, questa canzone è una favola rock che va a sovvertire quelli che sono i concetti tradizionali di buono e cattivo rappresentati dal Lupo e da Cappuccetto Rosso.

Gioacchino Fittipaldi riesce a raccontare queste scottanti tematiche in un modo leggero “perché tutti hanno bisogno di sorridere e sognare”. Al brano hanno collaborato Lorenzo Sebastiani, Andrea Morelli, Alex Reeves, Marco Dirani, per quanto riguarda la parte musicale, mentre il videoclip è stato realizzato da Giuseppe Marco Albano, Premio David di Donatello e vede come protagonista, insieme al cantautore Lucano, anche la ballerina professionista Alessia Rea.

Il videoclip de “Il boschetto alla rovescia” è stato girato a San Severino Lucano, una località immersa nel Parco nazionale del Pollino dove vive Gioacchino Fittipaldi e la sua famiglia.

“Il boschetto alla rovescia”, la favola rock

Gioacchino Fittipaldi è riuscito a realizzare questo brano che è una vera e propria favola rock dopo anni di studio, di esperienza e di sperimentazione. Il brano riprende la favola tradizionale di Cappuccetto Rosso e il Lupo, ma viene reinterpreta sia attraverso i testi, sia attraverso la musica, un abile mix di vari generi, come la musica classica, il pop, rock leggero, new age, dance progressive, power metal arrivando anche all’hip hop e rap.

Sebbene il tema della pedofilia e della violenza sulle donne sia importante e complesso, Gioacchino Fittipaldi riesce a tradurre in musica e testo tutto ciò dando comunque un tono leggero attraverso l’alternanza di rime, ritmo e sound moderni. Insomma, un modo di fare musica che si distanzia da quelle che sono le produzioni che vanno tanto “di moda” nel panorama musicale italiano.

“Il boschetto alla rovescia” rappresenta anche un modo per Gioacchino Fittipaldi di utilizzare le note e le melodie per sentirsi libero, dato che per lui “Essere un musicista” è una condizione ben diversa dal fare semplicemente musica.

Gioacchino Fittipaldi è stato intervistato in numerose emittenti radiofoniche: il 9 Maggio è stato presente a Radio Stella Città, il 10 maggio a Radio San Marino, mentre il 16 maggio è stato intervistato a Radio TV Production, solo per citarne alcuni appuntamenti.

Gioacchino Fittipaldi: bio

gioacchino fittipaldi bio


Gioacchino Fittipaldi ha studiato presso il Conservatorio di Potenza, ma quando il suo maestro “Giuseppe Pepicelli” si trasferì a Venezia, il cantautore abbandonò gli studi per iniziare la sua carriera da solista. Da allora, Fittipaldi ha suonato in giro per l’Italia tra piazze e pub conquistando un ampio pubblico: è salito su alcuni palchi insieme ad artisti come M. Locasciulli, Zulù dei 99 posse e Checco Zalone in occasione di alcuni grandi eventi musicali.

Inoltre, Gioacchino Fittipaldi ha vinto anche alcuni festival di musica inedita: nel 2012 ha partecipato al Pollino Fusion Festival insieme ad artisti come Caparezza, Afterhours, E. Bennnato, Il Teatro Degli Orrori, e l’anno successivo ha vinto una kermess che gli ha permesso di suonare sul red carpet di Casa Sanremo.

Oggi, Gioacchino Fittipaldi è un cantautore eclettico che da vita a performance uniche nel suo genere.

Gioacchino Fittipaldi sui social

YouTube  – Facebook – Kleisma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.